Cause

L’endometriosi è una malattia multifattoriale. Le teorie per spiegare quale sia la causa dell’endometriosi sono molteplici.

La teoria più recente (pubblicata ad agosto 2008 sulla rivista Human Reproduction da un gruppo di ricerca dell’Università di Leeds, guidati da Dharani Hapangama) imputa la malattia all’enzima della telomerase. I ricercatori hanno scoperto nelle cellule che compongono l’endometrio delle donne affette da endometriosi alti enzimi di telomerasi. Questo enzima non e’ frequente nelle cellule normali ma e’ invece presente in alcune cellule come gli spermatozoi. Inoltre e’ presente in una certa quantita’ nelle cellule dell’endometrio solo al termine del ciclo mestruale. In questo modo l’endometrio distrutto ed espulso dall’organismo si ricostituisce. L’enzima della telomerase si trova sotto forma di filamenti al termine dei cromosomi e svolge un ruolo fondamentale durante la replicazione cellulare.

Secondo un’ipotesi più datata potrebbe essere la mestruazione retrograda a causare l’endometriosi: secondo questa teoria, durante la mestruazione, piccole parti di tessuto endometriale si muovono in senso inverso nelle tube per poi impiantarsi nell’addome.
Secondo alcuni esperti la mestruazione retrograda è presente in tutte le donne, ma solo nelle donne affette da endometriosi, a causa di difetti immunitari e/o ormonali o dell’aumento di attività infiammatoria nel liquido peritoneale, il tessuto endometriale riesce a radicarsi e a crescere.
Dal punto di vista genetico, la malattia può essere trasmessa dalle donne della stessa famiglia attraverso il genoma e alcune famiglie possono avere fattori predisponenti all’endometriosi (non sono infatti rari casi di sorelle con endometriosi).

Un’altra teoria propone che tessuto residuo dal periodo embrionale possa successivamente trasformarsi in tessuto endometriosico o che alcuni tessuti dell’adulto mantengano la capacità che avevano durante la vita embrionale di trasformarsi in tessuto riproduttivo in alcune circostanze.

Un’ ulteriore ipotesi è che alcune cellule multipotenti, ossia capaci di evolvere anche in cellule endometriali, si trovino dalla nascita nei tessuti in cui si riscontrano lesioni e che nel tempo siano capaci di evolvere in endometriosi.

Sono in fase di studio teorie legate a fattori ambientali come inquinamento, assunzione di ormoni, attività fisica, predisposizione
genetica e alimentazione.