Associazione Nazionale di Pazienti. Fare informazione per creare consapevolezza

SIGNA (FI) 30 MARZO: INCONTRO CON RELATORE

Le volontarie del Gruppo Ape di Firenze hanno organizzato un incontro dal titolo

VISSUTI EMOZIONALI NELL’ENDOMETRIOSI E TECNICHE DI MEDITAZIONE

L’incontro sarà uno spazio di riflessione su come la consapevolezza di sé e le tecniche di meditazione possono rivelarsi ottimi ausili nel vivere la malattia.

Questo è l’argomento che affronteremo Sabato 30 marzo, dalle ore 15.00 presso la Pubblica Assistenza di Signa Via Argine Strada, 5 a Signa (FI) con l’aiuto della Dott.ssa Silvia Alderighi, Psicologa e Psicoterapeuta.

Si consiglia un abbigliamento comodo e di portare con sè un tappetino da palestra.

L’evento è gratuito e riservato alle sole donne affette da endometriosi, ma visto il numero limitato dei posti è OBBLIGATORIO iscriversi mandando una mail a firenze@apeonlus.com

Vi aspettiamo !!

MILANO 23 MARZO: ENDOMETRIOSI E INFERTILITA’ – UNA FERITA AL CUORE DEL FEMMINILE

Sabato 23 marzo il Gruppo A.P.E. di Milano organizza un incontro con relatore dal titolo:

ENDOMETRIOSI E INFERTILITA’ – UNA FERITA AL CUORE DEL FEMMINILE

“Se vuoi un figlio, devi farlo il prima possibile”, comunica il medico ad una giovane donna che ha appena ricevuto una diagnosi di endometriosi. Come dire, il corpo ha le sue leggi e si sa, l’endometriosi limita la fertilità. Ma quella donna un figlio in quel momento non lo voleva, forse nemmeno ci pensava. Che ne è allora della sua soggettività? E ancora, come dare voce alla dolorosa ferita prodotta dall’infertilità? Per rispondere a queste domande bisogna avventurarsi al cuore del femminile, esplorando la complessa articolazione tra corpo, psiche e società.

Ne parleremo insieme alla Dott.ssa Federica Facchin, Dottore di Ricerca in Psicologia (PhD), Psicoterapeuta, Ricercatrice in Psicologia Dinamica presso l’Università Cattolica di Milano.

L’incontro, gratuito e aperto alle sole donne, si terrà dalle 16.30 alle 18.30 presso Negozio Civico ChiAmaMilano, via Laghetto 2 a Milano.

Si richiede l’iscrizione mandando una mail a milano@apeonlus.com

CROTONE 03, 10 e 17 MARZO: TAVOLI INFORMATIVI

In occasione del mese della consapevolezza dell’endometriosi, la nostra volontaria Maria Teresa vi aspetta per un triplo appuntamento informativo sullo splendido lungomare di Crotone in Via C. Colombo.

ll 03 marzo, il 10 marzo e il 17 marzo sarà infatti a disposizione con un tavolo informativo, dalle ore 10.00 alle ore 12.30 , per chiunque desideri ricevere informazioni sull’endometriosi e sulle attività della nostra associazione, oltre naturalmente di tutte coloro che vorranno avvicinarsi per rendersi disponibili a dedicare un po’ di tempo libero alla nostra causa: FARE INFORMAZIONE PER CREARE CONSAPEVOLEZZA.

COSTABISSARA (VI) 16 MARZO: INCONTRO CON RELATORE

Il Gruppo A.P.E. di Verona organizza per sabato 16 marzo dalle ore 10.00 un incontro dal titolo:

ENDOMETRIOSI: COME RICONOSCERLA ED AFFRONTARLA

Ne parliamo con il Dottor Daniele Mautone – Dirigente Medico di I livello Reparto di Ginecologia ed Ostetricia Unità di Ginecologia Oncologica e Chirurgia Pelvica Mini-Invasiva dell’Ospedale “Sacro Cuore” di Negrar (VR) e con Cecilia Santoro, referente del Gruppo Ape di Verona che presenterà l’associazione.

Apre i lavori il Sindaco del Comune di Costabissara, Dott.ssa Maria Cristina Franco.

L’incontro, patrocinato dal Comune di Costabissara(VI), rientra tra le iniziative patrocinate dal Comune di Costabissara nell’ambito della manifestazione “Benessere Donna”.

Vi aspettiamo sabato 16 marzo presso la sala del Centro Culturale “E. Conte” Via San Carlo a Costabissara (VI).

Per informazioni scrivere a verona@apeonlus.com

CASTELFIORENTINO (FI) 16 MARZO: cena di BENEFICENZA

Le volontarie del gruppo A.P.E. di Firenze hanno organizzato per SABATO 16 MARZO alle ore 20.00, una cena di beneficenza il cui ricavato andrà in parte devoluto all’A.P.E. Onlus.

La cena si terrà presso il RISTORANTE L’ANTICA POSTA, Via Ciurini Bernardino, 34 CASTELFIORENTINO (FI)

Il menù prevede:

– Antipasto Toscano a base di crostini salumi e fritture
– Bis di Primi Piatti:
Risotto al guanciale mantecato con burro alle erbe aromatiche
Rigatoni alle verdure di stagione con cremoso al parmigiano
– Secondo arrosto di maiale alla fornaia con patate al forno
– Dolce della casa
– Acqua vino bibite e caffè

La serata sarà presentata dal cantante Maurizio Siragusa che ci allieterà con la sua musica.

Il costo della cena è pari a 17 Euro per gli adulti e a 9 Euro per i bambini fino a 10 anni, che saranno in parte devoluti all’ Associazione Progetto Endometriosi A.P.E onlus per le finalità e gli scopi della stessa!

Per informazioni e prenotazioni si prega di telefonare allo 0571/628129 o tel. 347/4687221 entro e non oltre il 13 marzo.
Si prega di fare presente eventuali allergie e/o intolleranze.

La prenotazione è OBBLIGATORIA.

Si ringrazia tutto il personale del Ristorante L’ANTICA POSTA, per la sensibilità e la disponibilità nell’ospitare questo appuntamento.

Vi aspettiamo numerosi e partecipi per una serata ricca di allegria che servirà a sensibilizzare ed informare sull’endometriosi e sulle attività dell’Associazione!

AIUTACI AD AIUTARE

CERVETERI (RM) 09 MARZO: CONFERENZA PUBBLICA

Il Gruppo A.P.E. Onlus di Roma, in occasione del mese della consapevolezza dell’endometriosi, organizza per sabato 9 Marzo alle ore 16.00 una conferenza dal titolo

ENDO…CHE? ENDOMETRIOSI IMPARIAMO AD INFORMARCI PER PRENDERCI CURA DI NOI STESSE

Di seguito il programma della conferenza:

Apertura e Saluti autorità

Alessio PASCUCCI – Sindaco di Cerveteri
Federica BATTAFARANO – Assessore alle Politiche Culturali e Sportive, alle Politiche giovanili e Partecipazione

Interventi

L’importanza di un’associazione di pazienti
Chiara CECCARELLI – Referente del gruppo Roma di A.P.E. Onlus

Endometriosi: il dolore come spia di un problema profondo
Prof.ssa Donatella CASERTA – M.D. PhD. Ordinario di Ginecologia e Ostetricia – Direttore della Scuola di Specializzazione in Ginecologia e Ostetricia – Presidente del Corso di Laurea in Ostetricia Università degli studi di Roma “La Sapienza” Az. Ospedaliera Sant’Andrea

Endometriosi: impatto psicologico ed emotivo
Caterina BRUNI – Psicologa e Psicoterapeuta

Fare informazione per creare consapevolezza
Alessia MENEGATTI – Referente del gruppo Roma di A.P.E. Onlus

Chiusura dei lavori e moderatore della conferenza
Riccardo DIONISI – Giornalista – Scrittore – Direttore responsabile di “Baraondanews”

La conferenza, che si terrà presso Palazzo del Granarone – Aula Consiliare, Via del Granarone 12, Cerveteri (RM), è GRATUITA e APERTA a tutta la cittadinanza.

Al termine dell’evento ci sarà un aperitivo per tutti i presenti gentilmente offerto da Ascom Cerveteri

Per informazioni: roma@apeonlus.com

COSENZA 09 MARZO: ENDOMETRIOSI, INFORMAZIONE NELLE SCUOLE

Secondo incontro COMPREND-ENDO nel mese dedicato all’Endometriosi in provincia di Cosenza

Sabato 09 marzo le nostre volontarie porteranno il progetto nell’Istituto d’Istruzione Pezzullo a Cosenza

FARE INFORMAZIONE PER CREARE CONSAPEVOLEZZA – Rivolgendoci alle ragazze frequentanti gli ultimi due anni delle scuole superiori, giovani donne di domani aperte agli stimoli e alle proposte formative che coinvolgono la propria parte femminile, intendiamo porre le basi per una sensibilizzazione della società in materie delicate e fondamentali quali la comprensione e la solidarietà verso le persone affette da una patologia, la loro attiva partecipazione nelle dinamiche della vita sociale, l’importanza della condivisione nella sofferenza, il valore della fiducia e della positività nei confronti della vita.

Relatrice dell’incontro Dott.ssa Silvia Puntillo – ostetrica

CATANZARO 05 MARZO: COMPREND-ENDO, INFORMAZIONE NELLE SCUOLE

Martedì 05 marzo presso l’Istituto l’I.T.A.S. “Bruno Chimirri” a Catanzaro si svolgerà un incontro del progetto COMPREND-ENDO per portare l’informazione sull’endometriosi alle ragazze delle IV e V classi .

Insieme alle nostre volontarie interverranno la Dott.ssa Anna Truglia, ostetrica, e la Dott.ssa Daniela Mauro, psicologa e referente Gruppo A.P.E. Catanzaro.

Per una malattia come l’endometriosi, di cui non si conoscono ancora le cause, che risulta difficile da diagnosticare e per la quale non esistono cure definitive né percorsi medici di prevenzione, è fondamentale diffondere l’informazione per creare consapevolezza, anche fra le giovani donne.

Ringraziamo l’Istituto per la collaborazione e l’attenzione dimostrata.

CASTROLIBERO (CS) 02 MARZO: ENDOMETRIOSI, INFORMAZIONE NELLE SCUOLE

La prevenzione continua in provincia di Cosenza: sabato 02 marzo si svolgerà un incontro del progetto COMPREND-ENDO presso l’Istituto I. T. C. G. “MAJORANA” a Castrolibero (CS).

Il progetto consiste nell’organizzare momenti informativi e formativi tra le giovani donne delle scuole medie superiori nelle classi del quarto e quinto anno.
Tramite l’intervento di specialisti competenti in materia e di volontarie dell’associazione che possono rispondere alle domande delle ragazze vogliamo diffondere informazioni sull’endometriosi utilizzando il linguaggio delle giovani, in modo che capiscano l’importanza di un’informazione preventiva e corretta.
Questo anche per evitare che le ragazze facciano autodiagnosi attraverso l’uso non sempre idoneo di internet e/o canali quali forum di discussione spesso gestiti da personale non qualificato.

Relatrice dell’incontro Dott.ssa Silvia Puntillo – ostetrica –

Questo incontro è con la collaborazione della Consigliera Anna Giulia Mannarino “Progetto Comune” e della Sig.ra Cairo Katia .

MILANO: TRATTAMENTO OSTEOPATICO NELL’ENDOMETRIOSI PER TESI UNIVERSITARIA

Carissime

nel 2015 abbiamo chiesto alle donne della Romagna/alte Marche se volevano aiutare un gruppo di studenti per una tesi universitaria sul trattamento osteopatico nell’endometriosi.

Ora chiediamo alle donne di Milano e provincia se vogliono aiutare degli studenti per una tesi universitaria sull’efficacia del trattamento manipolativo osteopatico in donne affette da endometriosi.

Il progetto di tesi consiste nella realizzazione di uno studio clinico randomizzato, le cui pazienti verranno divise in un gruppo di studio (che riceverà il trattamento) ed un gruppo controllo (che in fase di raccolta dati non riceverà il trattamento); al termine dello studio anche il gruppo controllo riceverà gratuitamente la stessa tipologia di trattamento a cui sono state sottoposte le altre pazienti.
Per questi studenti è molto importante il progetto, vi chiediamo quindi di prendere molto sul serio questo studio, e se decidete di partecipare, di portare a termine le 4 sedute di trattamento.

CRITERI D’INCLUSIONE:
-diagnosi di endometriosi
-età dai 20 ai 45 anni
-dolore con VAS > 5

CRITERI D’ESCLUSIONE
-presenza di patologie neurologiche diagnosticate
-presenza di patologie psichiatriche
-presenza di fratture in sede
-pazienti non in grado di intendere e di volere

Le pazienti verranno sottoposti a 4 trattamenti osteopatici a distanza di una settimana, alla fine di questo periodo di trattamento si aspetterà un mese per effettuare un follow up di controllo.
Si stima che il progetto possa iniziare nel mese di febbraio 2019 mentre la fine dello studio sarà prevista tra maggio-giugno.

I trattamenti avranno luogo presso il Poliambulatorio TCIO di Milano, viale Sarca 336.

Gli studenti Angela Terranova, Giulia Sollima, Marta Nardi, Matteo Gibelli, Sebastiano Cappelletti

PER CHIUNQUE VOGLIA ADERIRE scrivere a milano@apeonlus.com

Vai alla barra degli strumenti