Associazione Nazionale di Pazienti. Fare informazione per creare consapevolezza

BISCEGLIE (BT)26 GENNAIO: APE-RITIVO IN COMPAGNIA

Le volontarie del Gruppo A.P.E. di Bari si troveranno sabato 26 gennaio presso “HYGGE_dolce quotidiano” in Via Abate Bruni a Bisceglie (BT) per incontrare vecchie e nuove amiche dopo la pausa natalizia e per parlare e pianificare gli eventi futuri del gruppo e dell’A.P.E. Onlus.

Vi chiediamo gentilmente di prenotare entro il 24 gennaio scrivendo a bari@apeonlus.com

Vi aspettiamo dalle ore 10.30!

MODENA 24 GENNAIO: INCONTRO DI SOSTEGNO CON PSICOLOGA

 

Continua il percorso di sostegno alle donne di Modena, che insieme alle volontarie del gruppo di sostegno di Reggio Emilia, organizzano, per Giovedì 24 Gennaio alle ore 20.00, il primo incontro di sostegno riservato alle donne con endometriosi sul territorio!

Affrontando la malattia abbiamo constatato come il dolore fisico spesso porti tristezza e stress emotivo e come, allo stesso modo, le emozioni positive possano portare benefici alla nostra salute. Emozioni e salute possono essere così in grado di innescare e rafforzare un circolo continuo tra il dolore e lo stress emotivo, ed è quindi importante affrontare le nostre emozioni in modo da non subirne un impatto negativo sulla nostra salute.

Cercheremo attraverso il reciproco confronto, di creare insieme una serata aperta alla condivisione, per affrontare insieme queste ed altre domande, paure e dubbi.

L’appuntamento, gratuito e riservato alle sole donne affette da endometriosi, si terrà presso la sala di “Via Viterbo”, in via Viterbo 80 a Modena e sarà moderato dalla Dott.ssa Rossella Ardenti, Psicologa – Psicoterapeuta Adleriana – Analista S.I.P.I. – Consulente e Trainer del Gruppo di sostegno A.P.E. di Reggio Emilia da sempre al fianco delle donne affette da Endometriosi, insieme alle referenti dei gruppi di Reggio Emilia e Modena Sara Beltrami ed Erika Turbati.

Per informazioni modena@apeonlus.com

SENIGALLIA (AN) 19 GENNAIO:ENDOMETRIOSI: DALLA DIAGNOSI A UN’ALIMENTAZIONE CONSAPEVOLE

L’A.P.E. Onlus , con il patrocinio del Comune di Senigallia e Asur Marche Area Vasta 1, organizza una conferenza dal titolo:

“ENDOMETRIOSI: DALLA DIAGNOSI A UN’ALIMENTAZIONE CONSAPEVOLE”

Programma:
Inizio della conferenza alle h 16
Dottor DE CICCO NARDONE CARLO ( Medico presso il Policlinico Universitario Campus Bio-Medico di Roma) “Endometriosi dalla diagnosi alla terapia”
Dottor GIANNONE A. FERDINANDO (Biologo Nutrizionista) “L’importanza di un’alimentazione e di uno stile di vita consapevole”
ANNALISA FRASSINETI (Presidente dell’A.P.E. Onlus) “L’associazione di pazienti”
Termine della conferenza alle h 19

Il corpo umano è un tempio e come tale va curato e rispettato, sempre! (Ippocrate, 400 a.C.)
La salute inizia a tavola e gli alimenti che consumiamo ogni giorno si possono prendere cura di noi aiutandoci a prevenire o curare molti disturbi e malattie. Nutrizione e salute sono, quindi, legate a doppio filo, per questo è quanto mai importante recuperare uno stile alimentare che reintroduca quei buoni cibi, spesso trascurati, che invece contribuiscono notevolmente a mantenere, e in molti casi a migliorare, il nostro stato di salute.
Grazie al Dottor De Cicco capiremo che cos’è l’endometriosi, come diagnosticarla e quali terapie mediche abbiamo a disposizione.
Il Dottor Giannone ci parlerà invece dell’importanza della “cultura del cibo” e di come un’alimentazione e uno stile di vita consapevoli possano essere utili per la gestione di una patologia infiammatoria come l’endometriosi.
Cercheremo insieme di capire come essere aiutati dalla medicina e invece come aiutare noi stessi grazie ai gesti quotidiani a cui spesso, purtroppo, non facciamo caso.

Vi aspettiamo presso la Biblioteca Antonelliana (sopra Foro Annonario) Via dei Macelli, 1, 60019 Senigallia AN 
L’ingresso è gratuito e aperto a tutti, dati i posti limitati vi chiediamo di confermare la vostra presenza scrivendo un’email a forli@apeonlus.com

 

ADRIA (RO) 19 GENNAIO: INCONTRO DI SOSTEGNO

Le volontarie del gruppo A.P.E. Onlus di Rovigo organizzano, per sabato 19 gennaio alle ore 10, un incontro di sostegno dal titolo:

L’ENDOMETRIOSI DELLA COPPIA

L’incontro verterà sul tema ‘endometriosi di coppia’, come viene chiamata da qualcuno, per evidenziare che i limiti, gli ostacoli non sono appannaggio solo della donna con endometriosi ma, nel momento in cui è presente, anche del compagno. La malattia è talmente tanto invalidante, da rendere anche la vita di coppia molto faticosa. Il primo passo da fare è quello di chiedere ad uno specialista quali sono i danni collaterali sia dal punto di vista fisico che psicologico. L’altro insostituibile step da fare è riconducibile alla comunicazione tra i partners.

L’ incontro sarà quindi aperto a tutte le persone che vogliano partecipare appieno al percorso di vita della propria compagna. Non ci sarà nulla di prestabilito, nessuno si dovrà sentire in dovere di parlare. Anche solo l’ascolto può aiutare.

L’appuntamento, gratuito e aperto alle donne affette da endometriosi e ai propri partners, si terrà presso la sala “C.a.d.a”, in piazza Buzzolla, 2 ad Adria (RO) e sarà moderato dalla psicologa Ada Barrilà.

 

PIACENZA 18 GENNAIO: ENDOMETRIOSI, INFORMAZIONE NELLE SCUOLE

Grazie all’interessamento e alla disponibilità del Liceo Respighi di Piacenza, in particolare della Professoressa Cinzia Catalano, l’A.P.E. Onlus organizza un incontro del Progetto “ComprendEndo, endometriosi informazione nelle scuole” per venerdì 18 Gennaio alle ore 09.50.

Spiegheremo alle studentesse cos’è l’endometriosi e quali sono i suoi sintomi, informare significa prevenire i gravi danni che l’endometriosi può provocare se non diagnosticata e trattata in tempo.
Interverranno all’incontro:

Dr.ssa Antonia Infranco, Medico Specializzando in Ginecologia ed Ostetricia Azienda Ospedaliero Universitaria di Parma
Dr.ssa Sara Ciavarella, Medico Specializzando in Ginecologia ed Ostetricia Azienda Ospedaliero Universitaria di Parma
-Dr.ssa Micaela Fusi, Psicologa e Psicoterapeuta che da anni collabora con il Gruppo A.P.E. di Parma
Jessica Fiorini, vicepresidente A.P.E. Onlus

 

SAVIGNANO SUL RUBICONE (FC) 12 GENNAIO: ENDOMETRIOSI, INFORMAZIONE NELLE SCUOLE

Sabato 12 Gennaio 2018 dalle 8 alle 10, presso l’Istituto Superiore Marie Curie di Savignano sul Rubicone, si svolgerà il progetto COMPREND-ENDO, per portare l’informazione sull’endometriosi alle ragazze delle IV e V classi delle scuole superiori.

Interverranno all’incontro:

– la Dr.ssa Rossi Martina– Ginecologa presso il reparto di ginecologia e ostetricia dell’ospedale Maurizio Bufalini di Cesena;

– la Dr.ssa Letizia Laura –  Psicologa e Psicoterapeuta;

– Annalisa Frassineti –  Presidente dell’A.P.E. Onlus.

Per una malattia come l’endometriosi, di cui non si conoscono ancora le cause, che risulta difficile da diagnosticare e per la quale non esistono cure definitive né percorsi medici di prevenzione, è fondamentale diffondere l’informazione per creare consapevolezza, anche fra le giovani donne.

Il progetto COMPREND-ENDO ha proprio tale finalità, e l’A.P.E. Onlus è felice di poter annunciare il suo svolgimento presso questo istituto.

MILANO 12 GENNAIO: INCONTRO CON PSICOLOGA

Sabato 12 gennaio le volontarie milanesi organizzano, dalle 15.30 alle 17.30, un incontro con psicologa dal titolo

L’IPNOSI NEL TRATTAMENTO DELL’ENDOMETRIOSI. COME LA MENTE PUÒ SOSTENERE IL CORPO.

Pur essendo una malattia che investe prevalentemente il corpo, l’endometriosi porta con sé anche svariate conseguenze a livello psicologico ed emotivo che se trascurate rischiano di diventare delle vere e proprie difficoltà nella vita della donna.
Conoscere e poter affrontare tali difficoltà può invece fornire un valido sostegno, affiancato alle terapie mediche, nel trattamento della malattia andando a migliorare la qualità della vita percepita.
La psicoterapia ipnotica, che presenteremo in forma teorica durante questo incontro, è una delle possibili modalità di supporto psicologico nell’affrontare le sfide emotive e sociali quotidiane.
L’ipnosi si pone come mezzo per poter riscoprire quella naturale connessione tra corpo e mente a favore di un maggior equilibrio psicologico.
Quest’incontro sarà anche un momento per presentare il progetto di studi connesso all’applicazione dell’ipnosi nella sintomatologia psicologica dell’endometriosi, proponendo un insieme di successivi incontri privati gratuiti per le donne che fossero interessate a sperimentare la tecnica terapeutica su di sé.

Relatrice dell’incontro la Dott.ssa Margherita Benni, Psicologa.

Presenterà l’Associazione e le sue attività Sara Pellegrino, referente del Gruppo A.P.E. Onlus di Milano.

L’incontro, gratuito e aperto a tutti, si terrà presso Negozio Civico ChiAmaMilano, via Laghetto 2 a Milano.

Si richiede l’iscrizione mandando una mail a milano@apeonlus.com

SIGNA (FI) 12 GENNAIO: ASCOLTO E FUNZIONALITA’ DEI MUSCOLI PELVICI

Sabato 12 gennaio 2019 con il supporto della Ostetrica Beatrice Danzi specializzata nella riabilitazione del pavimento pelvico, le volontarie del Gruppo Ape di Firenze hanno organizzato un incontro dal titolo

ASCOLTO E FUNZIONALITA’ DEI MUSCOLI PELVICI

Questo incontro ha lo scopo di regalare un momento di conoscenza, consapevolezza e valutazione del proprio pavimento pelvico, duramente messo alla prova dalla patologia.

L’incontro, gratuito e riservato alle sole donne, si terrà dalle ore 16.00 alle ore 18.00 presso la Pubblica Assistenza di Signa Via Argine Strada, 5 a Signa (FI).

Si consiglia un abbigliamento comodo e di portare con sé un tappetino da palestra e un cuscino.

Vi aspettiamo

 

CHIUSURA NATALIZIA SEGRETERIA, INFO@ E SPEDIZIONI

Gen 7, 2019
0

Care amiche,

Il 2018 sta per concludersi.

Per l’A.P.E. Onlus è stato un anno molto intenso, ricco di tante novità!

Dopo mesi di intense fatiche, di risultati strabilianti raggiunti tra i quali il Convegno Nazionale di Roma, il Corso di Formazione per giovani ginecologi, e l’evento di sensibilizzazione in Parlamento Europeo, ma non solo: dopo aver organizzato decine di incontri di sostegno, tavoli informativi, incontri e convegni, ed esserci impegnate nell’ottenimento delle tutele che attendiamo da anni, è arrivato il momento di ricaricare le batterie per poter affrontare i numerosi progetti in arrivo! Con lo stesso entusiasmo di sempre ci apprestiamo ad entrare nel nuovo anno, e nel 2019 vi attenderà tra le altre novità, anche il nostro calendario 2019!

La nostra segreteria resterà chiusa in occasione delle festività natalizie dal 21 dicembre al 7 gennaio compresi. Vi chiediamo quindi di avere pazienza per tutte le e-mail agli indirizzi segreteria@apeonlus.com, info@apeonlus.com e ai messaggi che ci scriverete nella pagina Facebook, risponderemo a tutte il prima possibile. Saranno inoltre sospese anche le spedizioni di dépliant e gadget.

Non si fermerà invece il nostro alveare, le nostre volontarie sono già al lavoro per offrirvi un 2019…..strepitoso! tieni d’occhio la nostra homepage per conoscere tutti gli appuntamenti in programma, e non perdere l’uscita del Pungiglione di Dicembre, il nostro notiziario bimestrale, con un numero eccezionalmente aperto a tutti!

Buon Natale ed un Felice Anno Nuovo a tutte/i voi che col vostro sostegno ci permettete di proseguire nel nostro lavoro di informazione e sostegno!!

NUOVO DDL ENDOMETRIOSI, FACCIAMO CHIAREZZA

Gen 6, 2019
0

 

30 Novembre 2018

Il 20 Novembre a Palazzo Madama si è tenuta la conferenza stampa di presentazione del nuovo DDL Endometriosi. Sono intervenuti i dottori Zupi e Sorrenti, Sonia Manente Presidente dell’ associazione regionale Endometriosi FVG ed il Senatore Sileri presidente della Commissione Igiene e Sanità. L’A.P.E. era presente in platea su invito dello stesso Senatore.

Sono stati spiegati proprio dal Senatore i punti sui quali focalizzarsi attraverso questa legge, come la formazione medica obbligatoria, e l’istituzione di una commissione endometriosi. Si è inoltre parlato di tutele sul lavoro, anche in considerazione dell’impatto sociale che ha la malattia, e di un fondo di 25 milioni di euro l’anno da investire nella ricerca e nelle cure. Il testo del disegno ed il resoconto della giornata sono disponibili a questo LINK 

Leggi tutto

Vai alla barra degli strumenti