Associazione Nazionale di Pazienti. Fare informazione per creare consapevolezza
FAENZA(RA) 23 OTTOBRE: ENDOMETRIOSI DALLA DIAGNOSI ALLA RICERCA DI UNA GRAVIDANZA

Il gruppo A.P.E. di Forlì Cesena e Ravenna organizza una conferenza dal titolo:

“Endometriosi dalla diagnosi alla ricerca di una gravidanza”

Relatori dell’incontro

  • Mohamed Mabrouk (Dirigente Medico Ginecologia ed Ostetricia Ospedale S. Orsola Malpighi – Bologna)
  • Laura Letizia (psicologa e psicoterapeuta)
  • Modera: Annalisa Frassineti presidente dell’A.P.E. Onlus

L’evento avrà luogo martedì 23 ottobre 2018 dalle ore 20:00 alle ore 23:30 circa presso la Sala Conferenze “Giovanni Dalle Fabbriche”, Via Antonio Laghi n. 81, Faenza (RA).

Questa serata nasce dal desiderio di informare più persone possibili sulle caratteristiche e le conseguenze di una patologia come l’ENDOMETRIOSI. Ad oggi sono quasi 3 milioni le donne colpite in Italia da questa malattia ma sfortunatamente la diagnosi arriva dopo anni di visite specialistiche, di dolore, di smarrimento. Conoscere la patologia e comprenderla è uno dei modi migliori per reagire ad essa.  Spesso l’Endometriosi si scopre in seguito ad una lunga infruttuosa ricerca di gravidanza e molte delle donne affette (dal 30 al 50%) possono raggiungere la sterilità. Assieme al Dott. Mohamed Mabrouk, ginecologo dell’Ospedale S.Orsola Malpighi di Bologna e alla Dott.ssa Laura Letizia, psicologa- psicoterapeuta di Faenza, analizzeremo i sintomi e le peculiarità di questa malattia e i risvolti psicologici ed emotivi legati ad essa, ponendo particolare attenzione alle conseguenze sulla fertilità della donna.

La serata sarà anche un momento per presentare il progetto “Rinasc-Endo”, un insieme di incontri di gruppo gratuiti per le donne affette da endometriosi, che si trovano nel momento delicato della loro vita in cui sono alla ricerca di un figlio. Affinchè ognuna di esse possa trovare uno spazio per elaborare il proprio vissuto emotivo e fare le proprie scelte senza sentirsi sola.

La conferenza è gratuita e aperta a tutti, si richiede l’iscrizione mandando una mail a forli@apeonlus.com

 

 

 

 


Lascia una risposta

Ti devi essere autenticato per postare un commento.