Associazione Nazionale di Pazienti. Fare informazione per creare consapevolezza
REGGIO EMILIA: RISULTATI PROGETTO T&TR SU DONNE AFFETTE DA ENDOMETRIOSI

Carissime,

tra i progetti dell’ A.P.E. Onlus si prefigge dalla sua fondazione ad oggi vi è quello di supportare le iniziative che abbiano come scopo la ricerca sull’endometriosi. Tra Novembre e Dicembre 2016 Danilo Marioli, riferimento per tutti i bodyworks e Trauma & Stress Release, ed Elena Ferrari Coach per il Restorative yoga hanno scelto di provare ad applicare una nuova tecnica con basi neurofiosiologiche, anche alla sintomatologia dolorosa nell’endometriosi. L’idea del progetto è nata da Danilo ed Elena dopo aver trattato una ragazza per un problema di dolore alla schiena, la quale ha descritto di non avvertire più la sofferenza muscolare ed umorale che sentiva durante il ciclo mestruale.

Attraverso la tecnica di T&TR proposta si invita il corpo a rilasciare tensioni neuromuscolari accumulate e trattenute negli anni in modo naturale agevolando, quindi, il processo di omeostasi e di recupero delle normali funzionalità interne all’organismo.
Un soggetto traumatizzato o sottoposto a forte stress, che al termine dello stimolo non è riuscito a scaricare completamente le tensioni, può accumulare nel tessuto miofasciale un eccesso di energia che porterà a rigidità, dolore e a una eccessiva stimolazione del sistema simpatico rimanendo costantemente in una situazione di ipervigilanza ed allerta.
Attraverso il T&TR invitiamo l’organismo a sfogare quell’eccesso di energia sbloccando, quindi, la possibilità di ritrovare rilassamento e recupero psicofisico attraverso la destimolazione del sistema simpatico. Il corpo una volta scaricata la tensione sarà in grado di attivare le funzioni di disinfiammazione e di ricostruzione organica, rafforzando, al contempo, il sistema immunitario.

Siamo quindi a comunicarvi i risultati del progetto portato avanti con la nostra associazione dopo la proposta di eseguire 3 sessioni di Trauma&Stress Release su 6 donne affette da endometriosi. La risposta avuta dalle donne impegnate nel progetto è stata ottima, sono stati registrati:

– una ripresa della normale funzionalità intestinale che risultava inizialmente compromessa,
– miglioramento del naturale ritmo sonno-veglia
– intensità del dolore pelvico-lombare ridotto e per qualcuno quasi totalmente scomparso
– miglioramento nella cura di sé
– stimolo verso la possibilità di poter migliorare la propria salute
– miglior propensione ad un pensiero positivo generalizzato

Certe che questi risultati possano essere utili a tante altre donne affette da endometriosi cogliamo l’occasione per ringraziare nuovamente Danilo Marioli ed Elena Ferrari per questa opportunità di conoscenza e benessere!

Rifrimenti:
MIA Studio Reggio Emilia
tel 338/3235544 Danilo
tel 347/8934151 Elena
miastudio@outlook.it

 


Lascia una risposta

Ti devi essere autenticato per postare un commento.

Vai alla barra degli strumenti