Associazione Nazionale di Pazienti. Fare informazione per creare consapevolezza
SENIGALLIA (AN) 19 GENNAIO:ENDOMETRIOSI: DALLA DIAGNOSI A UN’ALIMENTAZIONE CONSAPEVOLE

L’A.P.E. Onlus , con il patrocinio del Comune di Senigallia e Asur Marche Area Vasta 1, organizza una conferenza dal titolo:

“ENDOMETRIOSI: DALLA DIAGNOSI A UN’ALIMENTAZIONE CONSAPEVOLE”

Programma:
Inizio della conferenza alle h 16
Dottor DE CICCO NARDONE CARLO ( Medico presso il Policlinico Universitario Campus Bio-Medico di Roma) “Endometriosi dalla diagnosi alla terapia”
Dottor GIANNONE A. FERDINANDO (Biologo Nutrizionista) “L’importanza di un’alimentazione e di uno stile di vita consapevole”
ANNALISA FRASSINETI (Presidente dell’A.P.E. Onlus) “L’associazione di pazienti”
Termine della conferenza alle h 19

Il corpo umano è un tempio e come tale va curato e rispettato, sempre! (Ippocrate, 400 a.C.)
La salute inizia a tavola e gli alimenti che consumiamo ogni giorno si possono prendere cura di noi aiutandoci a prevenire o curare molti disturbi e malattie. Nutrizione e salute sono, quindi, legate a doppio filo, per questo è quanto mai importante recuperare uno stile alimentare che reintroduca quei buoni cibi, spesso trascurati, che invece contribuiscono notevolmente a mantenere, e in molti casi a migliorare, il nostro stato di salute.
Grazie al Dottor De Cicco capiremo che cos’è l’endometriosi, come diagnosticarla e quali terapie mediche abbiamo a disposizione.
Il Dottor Giannone ci parlerà invece dell’importanza della “cultura del cibo” e di come un’alimentazione e uno stile di vita consapevoli possano essere utili per la gestione di una patologia infiammatoria come l’endometriosi.
Cercheremo insieme di capire come essere aiutati dalla medicina e invece come aiutare noi stessi grazie ai gesti quotidiani a cui spesso, purtroppo, non facciamo caso.

Vi aspettiamo presso la Biblioteca Antonelliana (sopra Foro Annonario) Via dei Macelli, 1, 60019 Senigallia AN 
L’ingresso è gratuito e aperto a tutti, dati i posti limitati vi chiediamo di confermare la vostra presenza scrivendo un’email a forli@apeonlus.com

 


Lascia una risposta

Ti devi essere autenticato per postare un commento.

Vai alla barra degli strumenti