Associazione Nazionale di Pazienti. Fare informazione per creare consapevolezza

FIRENZE 11 MAGGIO: CONFERENZA PUBBLICA

Sabato 11 Maggio alle ore 09.30 le volontarie dell’A.P.E. Onlus di Firenze hanno organizzato una conferenza dal titolo

LE NUOVE FRONTIERE DELL’ENDOMETRIOSI A FIRENZE

Durante l’incontro si evidenzierà come un percorso multidiagnostico e comprensivo di diverse specialità mediche, sia un fattore di fondamentale importanza per il benessere fisico e la tutela psicologica della paziente. Si affronterà inoltre la questione fondamentale del rapporto umano tra medico e paziente tramite le testimonianze fornite dalle donne affette da endometriosi e si parlerà dell’importanza che le associazioni di pazienti ricoprono con la loro attività di sostegno e informazione.

Di seguito il programma:

ENDOMETRIOSI: nuovi studi, nuovi approcci e terapie possibili – Il nuovo Centro Endometriosi di Firenze
Prof. Felice PETRAGLIA – Professore ordinario Università di Firenze e Azienda Ospedaliera Universitaria Careggi, Ginecologia e Ostetricia e Presidente della SEUD Society for Endometriosis and Uterine Disorders

Endometriosi gestire il dolore cronico
Dott. Vittorio LIMATOLA – Funzionario medico Azienda Ospedaliera Universitaria Careggi, Anestesia

Storie di donne
Dott.ssa Maria Celeste ESPOSTO – Ginecologa

L’impatto psicologico nel vivere una malattia cronica
Dott.ssa Michela LA TORRE – Psicologa

Il ruolo delle associazioni di pazienti
Annalisa FRASSINETI – Presidente dell’A.P.E. Onlus – e Serena PESCI – referente Gruppo Firenze A.P.E. Onlus-

Al termine dei vari interventi è prevista una sessione di domanda-risposta col pubblico presente.

La conferenza, gratuita e aperta alla popolazione, si terrà presso Università degli Studi di Firenze, Plesso Didattico Morgagni – AULA 102 (Piano primo), Viale Morgagni 40/44 a Firenze.

Si richiede l’iscrizione mandando una mail a firenze@apeonlus.com

ROMA 04 MAGGIO: ENDOMETRIOSI, DIAGNOSI, TRATTAMENTO E IMPATTO PSICOSOCIALE

Sabato 4 maggio 2019 l’A.P.E. ODV ha organizzato, in collaborazione con ArciLesbica Roma e Gay Center, una conferenza dal titolo

ENDOMETRIOSI: DIAGNOSI, TRATTAMENTO E IMPATTO PSICOSOCIALE

Di seguito il programma:

Apertura ai lavori
Lucia CAPONERA – Presidente ArciLesbica Roma –

Dal to cure al to care
Angela INFANTE – Presidente Gay Center – counselor Malattie Infettive Policlinico Tor Vergata, Roma

L’importanza di un’associazione di pazienti
Alessia MENEGATTI – Referente A.P.E. Onlus Roma

Endometriosi: contestualizzarla per affrontarla
Sara BELTRAMI – Referente A.P.E. per i rapporti istituzionali e la tutela delle donne

Endometriosi dalla diagnosi alla terapia
Dott. Massimo BARDI – Unità Operativa di Ostetricia e Ginecologia del Policlinico San Pietro di Ponte San Pietro (BG)
Responsabile del “Centro Endometriosi” e Referente del “Team multidisciplinare per la diagnosi e cura dell’endometriosi”

Endometriosi e vissuto emotivo: l’impatto sul benessere individuale, sociale e relazionale
Dott.ssa Marta GIULIANI – Psicologa e Sessuologa Clinica

L’incontro si terrà dalle ore 10.00 alle ore 12.30 presso la Sede del Gay Centerin via Nicola Zabaglia 14 a Roma

ROMA 04 MAGGIO: INCONTRO CON PSICOLOGA

Mag 4, 2019
0

Sabato 04 maggio dalle ore 10.30 alle ore 12.30 insieme alla Dott.ssa Caterina Bruni, psicologa e psicoterapeuta, vivremo un incontro dal titolo

LA RESILIENZA: questa forza che nasce da dentro

“La forza di rinascere nei periodi di difficoltà e riorganizzare la propria vita positivamente nonostante situazioni difficili. Il grande viaggio per trasformarsi da bruco a farfalla.”

L’appuntamento è presso la sede del CESV (Casa del Volontariato- piano 1), Via Liberiana 17- Roma (a 5 minuti dalla stazione Termini, lato Via Giolitti).

L’incontro è gratuito e rivolto alle sole donne affette da endometriosi.

Per info e adesioni: roma@apeonlus.com

FIRENZE 15 e 16 APRILE: COMPREND-ENDO, INFORMAZIONE NELLE SCUOLE

Grazie all’interessamento e alla disponibilità del Liceo Statale Niccolò Machiavelli di Firenze, l’A.P.E. Onlus organizza due mattinate di informazione con il progetto “COMPREND-ENDO” per Lunedì 15 e Martedì 16 Aprile in occasione del FORUM DEGLI STUDENTI.
Le studentesse saranno, ogni mattina, divise in due gruppi: dalle ore 09.00 alle 11.00 e dalle ore 11.00 alle ore 13.00.

Insieme alle nostre volontarie interverrà la Dott.ssa Beatrice Danzi ostetrica, e Serena Pesci referente del Gruppo APE di Firenze.

Per una malattia come l’endometriosi, di cui non si conoscono ancora le cause, che risulta difficile da diagnosticare e per la quale non esistono cure definitive né percorsi medici di prevenzione, è fondamentale diffondere l’informazione per creare consapevolezza, anche fra le giovani donne.

Ringraziamo l’Istituto per la collaborazione e l’attenzione dimostrata.

ADRIA (RO) 13 APRILE: INCONTRO DI SOSTEGNO

Le volontarie del gruppo di Rovigo organizzano un incontro di sostegno per sabato 13 aprile dal titolo:

COME COMUNICARE CON GLI ALTRI RISPETTO ALLA MALATTIA

Per comunicazione si intende non solo quella verbale. Comunicazione è anche gioco di sguardi, è una mano tesa, è un sorriso: questa è comunicazione non verbale, molto più efficace di quella verbale. Spesso sentiamo ciò che l’ altro ci vuole comunicare ‘a pelle ‘ come si dice comunemente. Ecco che allora si percepisce ciò che non viene detto come una cosa palese, senza però capirla a livello conscio. Nell’ affrontare l’endometriosi, nel raccontarla agli altri, nel comunicare il proprio dolore, sia in ambito lavorativo che familiare, ci si trova spesso a disagio, messi in una posizione spesso di dover giustificare questa sofferenza, che chi non sa di cosa si tratta, banalizza. Ci si sente confusi e sminuito, sapendo che invece il disagio c’ è eccome. Tale difficoltà di relazione la si percepisce dalle parole spesso dette impropriamente, ma anche e soprattutto dagli occhi, dalle smorfie, dalla gestualità, dal tono della voce. E allora interviene quel fastidio e quella rabbia, causati dal non essere compresi. In questo incontro si parlerà quindi delle modalità comunicative, di come porsi nei confronti delle persone che non capiscono la malattia, di come spiegare di cosa si tratta senza cadere nella trappola della reazione impulsiva e soprattutto per fare in modo di non sentirsi continuamente frustrate.

L’appuntamento, gratuito e APERTO ALLE SOLE DONNE AFFETTE DA ENDOMETRIOSI, inizierà alle 10.00 presso la Sala “C.a.d.a”, in piazza Buzzolla, 2 ad Adria(RO) e sarà moderato dalla psicologa Ada Barrilà.

SIGNA (FI) 30 MARZO: INCONTRO CON RELATORE

Le volontarie del Gruppo Ape di Firenze hanno organizzato un incontro dal titolo

VISSUTI EMOZIONALI NELL’ENDOMETRIOSI E TECNICHE DI MEDITAZIONE

L’incontro sarà uno spazio di riflessione su come la consapevolezza di sé e le tecniche di meditazione possono rivelarsi ottimi ausili nel vivere la malattia.

Questo è l’argomento che affronteremo Sabato 30 marzo, dalle ore 15.00 presso la Pubblica Assistenza di Signa Via Argine Strada, 5 a Signa (FI) con l’aiuto della Dott.ssa Silvia Alderighi, Psicologa e Psicoterapeuta.

Si consiglia un abbigliamento comodo e di portare con sè un tappetino da palestra.

L’evento è gratuito e riservato alle sole donne affette da endometriosi, ma visto il numero limitato dei posti è OBBLIGATORIO iscriversi mandando una mail a firenze@apeonlus.com

Vi aspettiamo !!

TORINO 30 MARZO: INCONTRO CON PSICOLOGA

Sabato 30 marzo il Gruppo A.P.E. di Torino organizza un incontro con psicologa dal titolo

ENDOMETRIOSI E INFERTILITA’

La diagnosi di endometriosi molto spesso si accompagna alla dolorosa scoperta dell’infertilità, stravolgendo quelle che si pensava fossero traiettorie di vita fisiologiche. Inevitabilmente ci si misura con se stessi, andando alla ricerca di quale sia il proprio percorso di ricerca di un bambino, cercando di comprendere e soppesare le diverse implicazioni di questa scelta sul proprio stato d’animo.
Un incontro per parlarne e confrontarsi insieme, come sempre in cerchio e tra donne, che si concluderà – per chi vorrà – con qualche minuto di rilassamento condiviso.

Relatrice dell’incontro Dott.ssa De Campora, psicologa e consulente per la famiglia e operatrice di training autogeno.

L’incontro, gratuito e aperto alle sole donne affette da endometriosi, si terrà dalle ore 10.30 alle ore 12.00 in Via Berthollet 44 a Torino.

Per motivi organizzativi si prega di inviare un’email di conferma della propria presenza a torino@apeonlus.com.

MILANO 23 MARZO: ENDOMETRIOSI E INFERTILITA’ – UNA FERITA AL CUORE DEL FEMMINILE

Sabato 23 marzo il Gruppo A.P.E. di Milano organizza un incontro con relatore dal titolo:

ENDOMETRIOSI E INFERTILITA’ – UNA FERITA AL CUORE DEL FEMMINILE

“Se vuoi un figlio, devi farlo il prima possibile”, comunica il medico ad una giovane donna che ha appena ricevuto una diagnosi di endometriosi. Come dire, il corpo ha le sue leggi e si sa, l’endometriosi limita la fertilità. Ma quella donna un figlio in quel momento non lo voleva, forse nemmeno ci pensava. Che ne è allora della sua soggettività? E ancora, come dare voce alla dolorosa ferita prodotta dall’infertilità? Per rispondere a queste domande bisogna avventurarsi al cuore del femminile, esplorando la complessa articolazione tra corpo, psiche e società.

Ne parleremo insieme alla Dott.ssa Federica Facchin, Dottore di Ricerca in Psicologia (PhD), Psicoterapeuta, Ricercatrice in Psicologia Dinamica presso l’Università Cattolica di Milano.

L’incontro, gratuito e aperto alle sole donne, si terrà dalle 16.30 alle 18.30 presso Negozio Civico ChiAmaMilano, via Laghetto 2 a Milano.

Si richiede l’iscrizione mandando una mail a milano@apeonlus.com

COSTABISSARA (VI) 16 MARZO: INCONTRO CON RELATORE

Il Gruppo A.P.E. di Verona organizza per sabato 16 marzo dalle ore 10.00 un incontro dal titolo:

ENDOMETRIOSI: COME RICONOSCERLA ED AFFRONTARLA

Ne parliamo con il Dottor Daniele Mautone – Dirigente Medico di I livello Reparto di Ginecologia ed Ostetricia Unità di Ginecologia Oncologica e Chirurgia Pelvica Mini-Invasiva dell’Ospedale “Sacro Cuore” di Negrar (VR) e con Cecilia Santoro, referente del Gruppo Ape di Verona che presenterà l’associazione.

Apre i lavori il Sindaco del Comune di Costabissara, Dott.ssa Maria Cristina Franco.

L’incontro, patrocinato dal Comune di Costabissara(VI), rientra tra le iniziative patrocinate dal Comune di Costabissara nell’ambito della manifestazione “Benessere Donna”.

Vi aspettiamo sabato 16 marzo presso la sala del Centro Culturale “E. Conte” Via San Carlo a Costabissara (VI).

Per informazioni scrivere a verona@apeonlus.com

ADRIA (RO) 16 MARZO: INCONTRO DI SOSTEGNO

Le volontarie del gruppo di Rovigo organizzano un incontro di sostegno per sabato 16 marzo alle ore 10 dal titolo:

SI PUÒ ACCETTARE L’ENDOMETRIOSI COME PARTE DI SÉ?

Le donne affette da endometriosi hanno più possibilità di di sviluppare sintomi legati alla sfera psicosociale, quali disturbi dell’ umore, ansia, elevati livelli di stress. Tali disagi sono spesso correlati alla durata del tempo che intercorre tra l’ insorgenza dei sintomi e la diagnosi, oltre che all’esperienza del dolore cronico. Tutto questo quadro clinico determina una rappresentazione psicologica di sé e dell’ immagine della femminilità alterate, da incidere negativamente sulla loro vita. I meccanismi difensivi messi in atto sono finalizzati all’elaborazione dei vissuti di perdita. Lo scopo dell’ incontro sarà quindi quello di indagare le aree problematiche e valutare assieme alle partecipanti, se sia possibile arrivare ad una accettazione della malattia, da vedere come parte integrante della stessa persona.

L’appuntamento, gratuito e APERTO ALLE SOLE DONNE AFFETTE DA ENDOMETRIOSI inizierà alle 10.00 presso la sala “C.a.d.a”, in piazza Buzzolla, 2 ad Adria (RO) e sarà moderato dalla psicologa Ada Barrilà.

Vai alla barra degli strumenti