Associazione Nazionale di Pazienti. Fare informazione per creare consapevolezza

ADRIA (RO) 13 APRILE: INCONTRO DI SOSTEGNO

Le volontarie del gruppo di Rovigo organizzano un incontro di sostegno per sabato 13 aprile dal titolo:

COME COMUNICARE CON GLI ALTRI RISPETTO ALLA MALATTIA

Per comunicazione si intende non solo quella verbale. Comunicazione è anche gioco di sguardi, è una mano tesa, è un sorriso: questa è comunicazione non verbale, molto più efficace di quella verbale. Spesso sentiamo ciò che l’ altro ci vuole comunicare ‘a pelle ‘ come si dice comunemente. Ecco che allora si percepisce ciò che non viene detto come una cosa palese, senza però capirla a livello conscio. Nell’ affrontare l’endometriosi, nel raccontarla agli altri, nel comunicare il proprio dolore, sia in ambito lavorativo che familiare, ci si trova spesso a disagio, messi in una posizione spesso di dover giustificare questa sofferenza, che chi non sa di cosa si tratta, banalizza. Ci si sente confusi e sminuito, sapendo che invece il disagio c’ è eccome. Tale difficoltà di relazione la si percepisce dalle parole spesso dette impropriamente, ma anche e soprattutto dagli occhi, dalle smorfie, dalla gestualità, dal tono della voce. E allora interviene quel fastidio e quella rabbia, causati dal non essere compresi. In questo incontro si parlerà quindi delle modalità comunicative, di come porsi nei confronti delle persone che non capiscono la malattia, di come spiegare di cosa si tratta senza cadere nella trappola della reazione impulsiva e soprattutto per fare in modo di non sentirsi continuamente frustrate.

L’appuntamento, gratuito e APERTO ALLE SOLE DONNE AFFETTE DA ENDOMETRIOSI, inizierà alle 10.00 presso la Sala “C.a.d.a”, in piazza Buzzolla, 2 ad Adria(RO) e sarà moderato dalla psicologa Ada Barrilà.

TORINO 30 MARZO: INCONTRO CON PSICOLOGA

Sabato 30 marzo il Gruppo A.P.E. di Torino organizza un incontro con psicologa dal titolo

ENDOMETRIOSI E INFERTILITA’

La diagnosi di endometriosi molto spesso si accompagna alla dolorosa scoperta dell’infertilità, stravolgendo quelle che si pensava fossero traiettorie di vita fisiologiche. Inevitabilmente ci si misura con se stessi, andando alla ricerca di quale sia il proprio percorso di ricerca di un bambino, cercando di comprendere e soppesare le diverse implicazioni di questa scelta sul proprio stato d’animo.
Un incontro per parlarne e confrontarsi insieme, come sempre in cerchio e tra donne, che si concluderà – per chi vorrà – con qualche minuto di rilassamento condiviso.

Relatrice dell’incontro Dott.ssa De Campora, psicologa e consulente per la famiglia e operatrice di training autogeno.

L’incontro, gratuito e aperto alle sole donne affette da endometriosi, si terrà dalle ore 10.30 alle ore 12.00 in Via Berthollet 44 a Torino.

Per motivi organizzativi si prega di inviare un’email di conferma della propria presenza a torino@apeonlus.com.

MILANO 23 MARZO: ENDOMETRIOSI E INFERTILITA’ – UNA FERITA AL CUORE DEL FEMMINILE

Sabato 23 marzo il Gruppo A.P.E. di Milano organizza un incontro con relatore dal titolo:

ENDOMETRIOSI E INFERTILITA’ – UNA FERITA AL CUORE DEL FEMMINILE

“Se vuoi un figlio, devi farlo il prima possibile”, comunica il medico ad una giovane donna che ha appena ricevuto una diagnosi di endometriosi. Come dire, il corpo ha le sue leggi e si sa, l’endometriosi limita la fertilità. Ma quella donna un figlio in quel momento non lo voleva, forse nemmeno ci pensava. Che ne è allora della sua soggettività? E ancora, come dare voce alla dolorosa ferita prodotta dall’infertilità? Per rispondere a queste domande bisogna avventurarsi al cuore del femminile, esplorando la complessa articolazione tra corpo, psiche e società.

Ne parleremo insieme alla Dott.ssa Federica Facchin, Dottore di Ricerca in Psicologia (PhD), Psicoterapeuta, Ricercatrice in Psicologia Dinamica presso l’Università Cattolica di Milano.

L’incontro, gratuito e aperto alle sole donne, si terrà dalle 16.30 alle 18.30 presso Negozio Civico ChiAmaMilano, via Laghetto 2 a Milano.

Si richiede l’iscrizione mandando una mail a milano@apeonlus.com

MILANO 12 GENNAIO: INCONTRO CON PSICOLOGA

Sabato 12 gennaio le volontarie milanesi organizzano, dalle 15.30 alle 17.30, un incontro con psicologa dal titolo

L’IPNOSI NEL TRATTAMENTO DELL’ENDOMETRIOSI. COME LA MENTE PUÒ SOSTENERE IL CORPO.

Pur essendo una malattia che investe prevalentemente il corpo, l’endometriosi porta con sé anche svariate conseguenze a livello psicologico ed emotivo che se trascurate rischiano di diventare delle vere e proprie difficoltà nella vita della donna.
Conoscere e poter affrontare tali difficoltà può invece fornire un valido sostegno, affiancato alle terapie mediche, nel trattamento della malattia andando a migliorare la qualità della vita percepita.
La psicoterapia ipnotica, che presenteremo in forma teorica durante questo incontro, è una delle possibili modalità di supporto psicologico nell’affrontare le sfide emotive e sociali quotidiane.
L’ipnosi si pone come mezzo per poter riscoprire quella naturale connessione tra corpo e mente a favore di un maggior equilibrio psicologico.
Quest’incontro sarà anche un momento per presentare il progetto di studi connesso all’applicazione dell’ipnosi nella sintomatologia psicologica dell’endometriosi, proponendo un insieme di successivi incontri privati gratuiti per le donne che fossero interessate a sperimentare la tecnica terapeutica su di sé.

Relatrice dell’incontro la Dott.ssa Margherita Benni, Psicologa.

Presenterà l’Associazione e le sue attività Sara Pellegrino, referente del Gruppo A.P.E. Onlus di Milano.

L’incontro, gratuito e aperto a tutti, si terrà presso Negozio Civico ChiAmaMilano, via Laghetto 2 a Milano.

Si richiede l’iscrizione mandando una mail a milano@apeonlus.com

Endometriosi: l’importanza dello specialista in psicoterapia

Dic 26, 2018
0
70604855 - asian woman suffering from her menstrual cramps/stomach pain - isolated on white

Intervista alla Dottoressa Tatiana De Santis, Psicologa – Psicoterapeuta Sessuologa Clinica – Terapeuta EMDR Psicologa Ambulatorio Endometriosi – Policlinico A.Gemelli
, Esperta in Psicotraumatologia e Psicologia dell’Emergenza.

  • Qual è l’importanza e il ruolo dello specialista in psicoterapia nell’équipe medica specializzata in endometriosi? Leggi tutto

ADRIA (RO) 15 DICEMBRE: INCONTRO DI SOSTEGNO

Le volontarie del gruppo A.P.E. Onlus di Rovigo organizzano, per sabato 15 dicembre alle ore 10.00, un incontro di sostegno dal titolo:

COSA CI HA TOLTO LA MALATTIA?

Una malattia cronica invalidante ha diversi aspetti negativi, che devono comunque essere compensati attraverso strategie che permettono di vivere dignitosamente. Sicuramente essa priva le persone che ne sono afflitte di molti aspetti gioiosi, di condivisione, ludici, di cui si ha necessariamente bisogno per affrontare le ‘intemperie” della vita. I limiti di tipo fisico, ma anche psicologico consequenzialmente, portano un appesantimento che comporta anche momenti di umore basso e disperazione. Parlare con persone che condividono queste difficoltà, aprirsi, esporsi, può aiutare ad affrontarle in modo più lieve.
Gli incontri sono utili proprio a questo scopo.

L’appuntamento, gratuito e aperto alle sole donne affette da endometriosi, si terrà presso la sala “C.a.d.a”, in piazza Buzzolla, 2 ad Adria (Rovigo) e sarà moderato dalla psicologa Ada Barrilà.

Per informazioni:rovigo@apeonlus.com.

ADRIA (RO) 24 NOVEMBRE: INCONTRO DI SOSTEGNO

Le volontarie del gruppo A.P.E. Onlus di Rovigo organizzano, per sabato 24 novembre alle ore 10.00, un incontro di sostegno dal titolo:

COME ADATTARE LA MALATTIA ALLA SFERA AFFETTIVA E SOCIALE

Stare assieme agli altri comporta un adattamento e un adeguamento alle regole sociali. Ci si espone mediando tra l’istinto e la razionalità. Il più delle volte, il compromesso appare facilmente raggiungibile e vivere assieme ad altre persone, condividere momenti della propria vita, è piacevole. Ci si sente a proprio agio. Ma non sempre è così. Ci sono condizioni che non agevolano l’uomo nel suo essere animale sociale. La malattia, sia essa fisica o psicologica, provoca questa retrocessione della spinta sociale. Il disagio che si prova quando si DEVE stare in compagnia mentre si prova dolore, affaticamento, fastidio, è elevato. Leggi tutto

MIRANO (VE) 17 NOVEMBRE: INCONTRO CON PSICOLOGA

Il gruppo A.P.E. Onlus di Venezia organizza un incontro di sostegno sabato 17 novembre dal titolo

FEMMINILITA’ – AFFETTIVITA’ E SESSUALITA’ NELL’ENDOMETRIOSI “.

Cambia la percezione della propria femminilità nella malattia? Vi sono cambiamenti anche nella sfera affettiva e sessuale? Attraverso il dialogo e il confronto cercheremo di affrontare questi argomenti importanti e significativi nelle vita della donna. Leggi tutto

ROMA 16 GIUGNO: INCONTRO DI SOSTEGNO

Sabato 16 giugno dalle ore 10.30 alle ore 12.30 insieme alla Dott.ssa Caterina Bruni, psicologa e psicoterapeuta, vivremo un incontro dal titolo “VOGLIO ESSERE ME STESSA E NON L’ENDOMETRIOSI”.

“ciao, sono chi? Sono io o sono l’endometriosi? Dove è andata a finire la mia identità? Mettiamo ancora in gioco noi stesse.. Con gioia e anche se con qualche paura non ci dimentichiamo mai di noi!”

L’appuntamento, gratuito e aperto alle sole donne affette da endometriosi, si terrà presso la sede del CESV (Casa del Volontariato- piano 1), Via Liberiana 17- Roma (a 5 minuti dalla stazione Termini, lato Via Giolitti)

Per informazioni e adesioni scrivere a roma@apeonlus.com

Vi invitiamo alla puntualità.

ADRIA (RO) 16 GIUGNO: INCONTRO DI SOSTEGNO

Le volontarie del gruppo A.P.E. Onlus di Rovigo organizzano, per sabato 16 giugno alle ore 10.00, un incontro di sostegno dal titolo:

“Il senso del gruppo”

Il gruppo nel portare avanti un progetto di vita difficoltoso può fungere da cassa di risonanza delle problematiche di ognuno, farle risuonare, esplodere, ma poi contenerle e portarle ad una possibile risoluzione. Parlare delle difficoltà può essere difficile e portare alla vergogna, pensando di essere soli in quel percorso. Quando si scopre che altri hanno gli stessi problemi, si apre il mondo dell’espressione di sé in quanto persona unica anche nell’affrontare le difficoltà. Il gruppo è quindi contenitore, ma allo stesso tempo contenuto.

L’appuntamento, gratuito e APERTO ALLE SOLE DONNE AFFETTE DA ENDOMETRIOSI, inizierà alle 10.00 presso la sala “C.a.d.a”, in piazza Buzzolla, 2 ad Adria (Rovigo) e sarà moderato dalla psicologa Ada Barrilà.

Per informazioni: rovigo@apeonlus.com

Vai alla barra degli strumenti